Condividi
Sesso Anale, tutto ciò che c’è da sapere. – Pornoanale.xxx – Video porno italiani di sesso anale e inculate

Video Porno di Sesso Anale Gratis

Sesso Anale, tutto ciò che c’è da sapere.

Le statistiche parlano chiaro: dal 2010 ad oggi la popolarità mondiale del sesso anale è cresciuta del 78%, con almeno 1 donna su 4 pronta a dichiarare di praticarlo con regolarità. Dalla stessa ricerca emerge una differenza sostanziale nelle ricerche sul web tra uomini e donne, con i primi che lo googlano almeno 33 volte in più rispetto alle seconde. Stranamente, e questo forse è il dato più interessante, a praticarlo di più sono gli individui compresi nella fascia d’eta 33-44 anni contro il -33% dei giovanissimi tra i 18 e i 24 anni, a dimostrazione di quanto il sesso anale sia effettivamente una pratica che richiede maturità, soprattutto sessuale.

Ma voi, ad esempio, lo fate? In caso contrario, risponderemo alle principali domande di rito di ogni neofita del sesso anale.

La prima volta fa male?
Come per la prima volta “normale”, dipende, ma non ne faremmo un dramma. Sicuramente bisogna lasciarsi andare (un bicchiere di vino aiuta), usare tanto lubrificante e magari essere già partite dalla penetrazione vaginale. Dite al partner di entrare e uscire con la punta più volte invece di affondare e rimanere dentro a lungo. Deve più o meno dare lo stesso piacere di quando andate in bagno, almeno per le prime volte.

Il lubrificante è proprio necessario?
In realtà sì, al punto da vendere quelli proprio specifici per il sesso anale, che sono o a base di silicone, per scivolare meglio e durare più a lungo, o ibridi, cioè misti acqua-silicone per essere compatibili anche con i sex toys. Se non l’avete ancora comprato, però, non è un problema: andate di saliva, fluida e copiosa, si asciuga in fretta e non è il massimo, ma sempre meglio che niente.

e il Plug Anale?
Non è imprescindibile ma davvero molto utile. Agli uomini, perlomeno a quelli che si sono arresi all’evidenza del piacere prostatico, piace tantissimo. L’anal o butt plug è un sex toy specifico per la stimolazione e la dilatazione muscolare pre-rapporto anale. Se siete particolarmente contratte al punto che il pene, anche dopo mesi di prove, non riesce ad entrare, il plug vi salverà.

e la doccia anale?
Ancora sono in pochi a conoscerla, ma si tratta di uno strumento igienico molto importante. La doccia, che altro non è che una peretta anale da riempire con acqua e sapone o acqua e sale, ripulisce ano, sigma e retto da scorie e batteri (presente l’escherichia coli?). Diciamo che se fate sesso anale occasionale, avete qualche virus gastro-intestinale o avete mangiato pesante, è fortemente consigliata.

Quali sono le posizioni migliori?
Sesso anale = pecorina. E invece no, non la prima volta. La donna, infatti, deve assumere una posizione rilassata dove i muscoli, anche quelli della schiena e delle gambe, non siano in tensione. È meglio allora che lei sia sdraiata a pancia in giù o su un fianco nella posizione del cucchiaio. State comode e il resto verrà da sé.

Perché dovrei farlo?
Perché, secondo un’ormai celebre ricerca di Mona Chalabi sull’orgasmo, il 94% delle donne lo raggiunge tramite il sesso anale. E se già questo non vi sembra un motivo sufficiente, perché il sesso anale non è mai uguale a se stesso. A seconda che si stimoli il clitoride o che avvenga dopo il primo orgasmo vaginale, può rilasciare infatti sensazioni – e orgasmi – molto diversi. E cosa c’è di meglio nell’accompagnare l’atto sessuale con un bel video porno anal ?

Insomma, perché perdersi una, cento, mille nuove occasioni di piacere? Provare per credere!

 

0%
Rates : 0

203 Views

5 Lug 2017

Comments are closed.